Guadagnarsi da vivere nel vostro tronco di piramide

Seth Godin

articolo orginale:

Living with your frustum

13 Febbraio 2015

David Bowie ha lasciato una proprietà del valore di circa 100 milioni di dollari e ci sono stati forse cinquecento musicisti della sua generazione, che hanno avuto almeno altrettanto successo. Ci sono stati trent’anni di grandi autori di successi, da James Brown, a Bob Dylan, a Jimmy Buffet, a Diana Ross.

Quello è il vertice della piramide. Un sacco di persone ha cercato di sfondare nel mondo della musica e ce ne sono state svariate migliaia, al vertice della piramide, che hanno fatto il colpo grosso.

In geometria una piramide senza la cima è chiamata tronco di piramide. Solo una base, nessun El Dorado.

L’industria musicale ne è ormai un classico esempio …

La base è più vasta che mai, perché non avete bisogno di uno studio di registrazione per incidere un disco e non avete bisogno di un negozio di dischi per vendere uno. Più musicisti che fanno musica, di quanti ce ne siano mai stati prima.

Inoltre il vertice è più stretto che mai; meno autori di successi che costruiscono meno carriere di lunga durata. La radio è meno importante, lo spazio sugli scaffali è meno importante e quindi domanda del prossimo grande successo, del prossimo autore di successi, è diminuita. Senza Scott Borchetta, o qualcuno come lui, che vi guidi lungo uno dei pochi percorsi tranquilli rimasti, è quasi certo che non sfonderete.

Naturalmente una cosa simile è accaduta anche al settore del libro. Le grandi librerie avevano bisogno di uno Stephen King, un Jackie Collins e un Joyce Carol Oates, perché traevano beneficio dall’avere qualcosa di affidabile e nuovo da esporre sullo scaffale. Stampare un sacco di copie e impegnare un sacco di spazio sugli scaffali è un azzardo, meglio puntare sui vincitori precedenti.

Il mondo dell’ebook non sente così tanto questo genere di preoccupazioni: la long tail, un facile ingresso e un modello di distribuzione ad ampio raggio, fanno questo effetto a molti settori commerciali. Essere un agente immobiliare indipendente, o mettere su un piccolo rifugio per cani non è mai stato così facile (è più facile, ma è anche più difficile uscire dalla ‘cunetta’ iniziale).

Anche se ci sono i monopoli naturali, in cui i vincitori prendono tutto, ottengono i titoli dei media e le quotazioni in borsa, non sorprende che molti settori siano invece frustranti piramidi mozzate.

La frustrazione, però, non deriva dalla mancanza del vertice della piramide. Viene invece dall’agire come se il vertice fosse l’obiettivo dell’intero esercizio. Per approfondire questo punto, date un’occhiata al libro onesto e generoso di Derek Siver.

La buona notizia è che c’è una seria possibilità che il vertice della piramide non vi serva. Il grande potere degli strumenti digitali suggerisce che è certamente possibile cavarsela piuttosto bene (e avere una vita vigorosa e positiva) senza essere David Bowie. Una volta che sapete che è così, forse potrebbe essere abbastanza.

Abbastanza per fare la differenza e abbastanza per viverci.

E’ ciò che era la musica. Ed è tornata a esserlo.

Seth GodinSeth Godin

traduzione di

Stampa articolo Scarica il file in formato PDF

Elenco Articoli di Seth Godin

Post A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *