I post più recenti

Leggi le novità

Come evitare il blocco mentale del SEO parte 2: creare una mappa delle keyword

Come compilare la mappa delle keyword. E' il secondo articolo della serie "Avoiding SEO Brain Freeze Part Two". Fornisce un metodo per associare le pagine del sito alle keyword trovate nella prima puntata del corso.

Il tuo sito: sono solo parole?

Troppo spesso la ricerca delle keyword è finalizzata ad infarcire il sito con le frasi più popolari perché i motori di ricerca si convincano che il nostro sito parla proprio di quello che ha chiesto il cliente. Ma le parole sono infinitamente più importanti di questo: sono il modo di chiedere dei clienti

La soluzione del 5 per cento

Per raggiungere grandi risultati con un sito di e-commerce, è necessario lavorare continuamente al suo miglioramento, giorno per giorno. La soluzione del 5% suggerisce di incidere su 5 indicatori chiave del business, migliorandoli del 5% al mese.

Resistete al restyling

Ridisegnare il look del sito è un tipico atteggiamento mentale che pone l’organizzazione al centro, di rado ha davvero a che fare con un miglioramento per il cliente.

Guarire dalla visione organizzazione-centrica

Affrontare il mercato con un visione centrata sull'azienda è uno dei peccati capitali più comuni ed uno degli errori più gravi dell'e-commerce. Perché un'azienda abbia successo nel Web deve fare violenza su se stessa e ribaltare il proprio punto di vista, mettendosi nei panni del cliente.

Come evitare il blocco mentale del SEO parte 1: a caccia delle keyword

E' il primo di una serie di articoli su come si affronta un progetto di ottimizzazione di un sito sui motori di ricerca. Gli strumenti, i metodi, e gli obiettivi di ogni tecnica. In questa puntata viene trattata la fase della ricerca delle keywords.

La tassa della complessità

La tassa della complessità è richiesta da quelli che vogliono creare dipendenza. La maggior parte delle organizzazioni stanno producendo troppo contenuto. Troppe e-mail , troppi PowerPoint, troppi report, troppe pagine Web. Tutta questa generazione di contenuti tiene un sacco di gente occupata. Inoltre una grande quantità di contenuto rende tutto molto più complicato di

Fate in modo che la gente si accorga della verità, piuttosto che raccontargliela

Una grande produzione comunica la verità emozionale del vostro messaggio, una produzione mediocre trasmette solo informazione. Se la strategia di ottimizzazione del vostro sito affronta solo i difetti di usabilità o generiche questioni di buona progettazione, non farete mai il salto di qualità nei risultati. Dovrete anche affrontare le lacune nella persuasione.

Come guadagnare ed agire in base alla conoscenza del cliente

Successo nel test non significa necessariamente successo nella comprensione del cliente, Per esempio: potete testare le landing page, determinare la migliore landing page, e godere di un aumento delle conversioni; ma sapete come mai convertono meglio? Generalmente chi si occupa di marketing acquisisce la conoscenza del comportamento del cliente che è subalterna alla comprensione

Il lungo collo

Tutti i siti Web hanno insieme molto ristretto di compiti essenziali che stanno veramente a cuore ai clienti. Gestire un sito è perfezionare questi processi. La legge dell’80-20 dice che l’80% della ricchezza è posseduta dal 20% delle persone, che l’80% delle vendite proviene dal 20% dei clienti. Come risultato di molti anni di