In che modo il vostro marchio può diventare una celebrità di YouTube

Di Nickolay Lamm

logo blog Jeff Bullas blog

articolo orginale:

How Your Brand Can Become a YouTube Celebrity
22 ottobre 2011

Se siete imprenditori ed avete visto i video di YouTube più popolari, vi sarete sicuramente chiesti: come si faccio a fare in modo che il mio marchio sia visto da milioni di spettatori di YouTube? La gente va su YouTube per divertirsi e questo è quello che il vostro video può fare, anche con un budget di marketing ristretto o inesistente.

La chiave del successo, tuttavia, è che vi dovete dimenticare completamente del vostro marchio.

I video di YouTube, i blog, le immagini e gli articoli diventano “virali” soprattutto perché colpiscono le persone emotivamente: le fanno ridere, piangere, star bene, le sorprendono … suscitano qualcosa. Il vostro marchio può essere collocato in modo sottile, all’interno del video, o alla fine.

Però, il fatto di presentare il vostro business non deve in alcun modo distogliere dallo scopo del video, che è quello di mostrare contenuti accattivanti; proprio come fece Apple nel suo spot pubblicitario Think Different (trascrizione in fondo al post n.d.t.). Un video virale può dare al vostro business una spinta alle vendite, ma ancora più importante, però, è il fatto che un video virale può portare la gente a dare considerazione al vostro marchio, in un modo in cui la pubblicità diretta non riuscirebbe a fare.

Date via qualcosa gratuitamente

Di questi tempi, la gente non vuole che gli facciate pressione per vendergli beni o servizi. Date via qualcosa gratis (sotto forma di un video su YouTube) e la gente vorrà sapere chi è stato a fare quel video imperdibile. Il vostro marchio si imprimerà nella mente dei potenziali clienti per molto tempo, creando una relazione di lungo termine.

5 marchi che sono diventati un successo su YouTube

Ecco cinque esempi di aziende che fanno proprio questo…

1. Blendtec
Tom Dickson, fondatore e CEO della società, ha creato un account YouTube, in cui mostra oggetti a caso da triturare e mescolare. Anche se il suo frullatore Blendtec domina la scena per tutto il video, agisce come un personaggio ed aggiunge valore comico al video clip. L’account YouTube della società ha molti video, ciascuno conta oltre 1 milione di visualizzazioni.
Se avete intenzione di dare al vostro prodotto o servizio, una parte centrale della scena, assicuratevi che aggiunga qualcosa alla storia e che non sia solo uno strumento di palese auto-promozione.

Blendtec
2. Sick Puppies
Anche se il cantante del gruppo Sick Puppies non avesse avuto l’intenzione di fare un video virale su YouTube, è esattamente quello che ha fatto quando ha inviato il video come regalo a Juan Mann, a cui era morta la nonna. Il video ha combinato la recente campagna “free hugs” di Juan con la musica della band. Il video è stato caricato su YouTube nel 2006 ed è subito diventato virale, ricevendo oltre 70 milioni di visualizzazioni dalla sua creazione.

Sick Puppies
3. Laptop MSI
Questo produttore di portatili ha pensato che sarebbe stato molto divertente vedere dei ragazzi che si lanciano il laptop fra le natiche l’un l’altro. Avevano ragione, perché mentre sto scrivendo questo articolo, il loro “Guy Catches Laptop With His Butt” è stato visto da oltre 4 milioni di persone.

MSI Laptops
4. Gruppo “Ok Go”
Raggiunsero la prima fama online, attraverso il loro video musicale “Here It Goes Again”, in cui eseguivano una complessa danza non-stop, per più di 3 minuti. Il loro video musicale originale ha ricevuto oltre 50 milioni di visualizzazioni e da allora hanno consolidato una forte presenza online attraverso il loro canale di YouTube.

Band "Ok Go"
5. Google
Sì, Google può essere un gigante e per una azienda così grande, la creazione di video virali può sembrare che non faccia effetto, ma invece Google ci dimostra che anche un gigante è in grado di creare un video virale, ad un costo non più alto del software che registra il movimento del cursore sul monitor. Il loro video, “amore parigino”, in onda durante il Superbowl 2010, ha accumulato oltre 6 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Google

4 Suggerimenti per diventare “virali” su YouTube

Anche se la “condivisibilità” del vostro video sarà determinata principalmente dal contenuto, si può incrementare la possibilità che video diventi virale, così …

  • Pubblicizzatelo. Raccontare alla gente del vostro video vanifica del tutto lo scopo di un “video virale”. Tuttavia, molti video con contenuti affascinanti non hanno avuto tante visualizzazioni quante avrebbero potuto, e molti video con contenuti sotto la media, vantano milioni di visualizzazioni. Il video musicale Friday, di Rebecca Black, una canzone orrenda secondo i suoi critici, aveva avuto solo 4.000 visualizzazioni, prima di essere recensita sul blog di Tosh.0 [http://tosh.comedycentral.com/blog/2011/03/11/songwriting-isnt-for-everyone/] facendo diventare il video, un successo virale con oltre 160 milioni di visualizzazioni. Se il video raccoglie abbastanza citazioni sui forum, blog, condivisioni di Facebook, o siti web, può entrare nella pagine dei “Most Viewed” di Youtube, dalla quale traffico arriva a valanga.
  • Mantenete il video breve e gentile, come “Charlie bit my finger – again!
  • Dategli un titolo scioccante o interessante come “Cane che fa 10 salti mortali all’indietro”. Includere il titolo di un video già popolare nel vostro, può anche aiutare, come ho fatto con il video INEBRIATION (Inception Parody/Spoof).
  • Avere una miniatura (thumbnail) attraente. YouTube vi permette di selezionare una fra tre miniature, quando si carica un video. Se nessuna di queste è di vostro gradimento, provate a modificare il vostro video (aggiungendo o tagliando la lunghezza delle scene) cosicché Youtube vi dia un diverso gruppo di fotogrammi casuali da selezionare. Vorrete che le vostre miniature mostrino agli spettatori potenziali, che il video ha contenuti interessanti. Immagini di volti, inquadrature inconsuete e femmine attraenti, tendono a fare effetto. Youtube ha tolto la possibilità di selezionare manualmente una miniatura perché troppe persone hanno abusato di questo sistema, creando miniature ingannevoli per i loro video.

Nickolay LammNickolay Lamm

Traduzione di

Stampa articolo in formato PDFScarica il file in formato PDF

Trascrizione del video Apple – Think different:

think different

Ecco i pazzi, i disadattati. i ribelli, i provocatori, i pesci fuor d’acqua, quelli che vedono le cose in modo diverso. Non amano le regole e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Li potete citare, essere in disaccordo con loro, glorificarli e diffamarli. L’unica cosa che non potete fare è ignorarli, perché hanno cambiato le cose. Sono loro che spingono la razza umana in avanti.
E mentre qualcuno potrebbe vederli come pazzi, noi vediamo in loro il genio, perché le persone che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo, sono quelle che lo fanno.

Altri articoli da Jeff Bullas bloglogo blog jeff bullas


Post A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *