Guida super semplice per creare la vostra prima pagina Facebook aziendale senza perdere le staffe – Parte Uno

Di Jennifer Laycock

Search Engine Guide

articolo orginale:

The Super Simple Guide to Setting Up Your First Company Facebook Page Without Blowing a Gasket – Part One

21 Ott 2009

Nel mondo delle piccole imprese e dei social media, stiamo assistendo ad una massiccia migrazione verso pagine Facebook aziendali.

Non c’è da meravigliarsi, offrono funzionalità incredibili praticamente a costo zero e danno alle imprese la possibilità di connettersi con gli oltre 300 milioni di persone che già affollano Facebook.

Ci sono straordinarie potenzialità virali connesse con le pagine di Facebook e lo strumento fornisce alle aziende un modo semplice per raccogliere i benefici di foto, video, forum di discussione, di micro-blogging e quasi ogni altra forma di social media in un pacchettino ben confezionato.

Ma c’è un problema, NON sono facili da mettere in piedi.

Quelli di noi che sono nel settore, su questa affermazione potrebbero farci una risata. Dopo tutto, basta andare su Facebook, creare una pagina, schiaffarci su un logo e partire.

Certo, se tutto quello che volete per il vostro sito è ancora un’altra brochure sul web. Se invece state realmente cercando di trarre vantaggio dalle funzionalità che Facebook può offre, allora è tutta un’altra storia.

Difatti, lo scorso fine settimana ho passato un paio d’ore guardando un amico piuttosto esperto di Web, arrivare quasi al punto di gettare il suo portatile dalla finestra, per la frustrazione, nel tentativo di creare una pagina di Facebook per il suo sito web. (Scommetto che più di un lettore ne avrebbe da raccontare).

Sono andata sul Web a fare una ricerca per trovargli una guida passo-passo e sono rimasta stupita del numero di post che liquidavano il processo vero e proprio con un semplice “create la pagina, poi …” prima di arrivare a qualsiasi contenuto utile.

Così, nello spirito della mia “Twitter start-up Guide“, facciamolo di nuovo per Facebook.

Perché Facebook? Perché ora?

Se pensavate che Facebook fosse solo un modo per condividere foto e gli ultimi eventi della vita con amici e familiari, non avete osservato molto in profondità il più grande sito di social networking in questa parte del 2008.

In realtà, Facebook ora possiede quasi il 60% della quota di mercato per i siti di social networking e continua a crescere a un ritmo sorprendente. (In altre parole, se ancora non siete sommersi da richieste di amicizia di vecchi compagni di classe … non dovete che attendere, l’ondata sta arrivando).

facebook-guide-1Ho messo in guardia il mio pubblico di piccoli imprenditori per anni di non saltare sul carro più recente dei social media, ammonendoli di attendere che il servizio raggiunga un punto di saturazione che lo renda degno del tempo e dello sforzo necessario per insercisi. Facebook sicuramente vale il prezzo del biglietto. Ci sono più di 300 milioni di utenti Facebook Al momento della stesura di questo articolo … che è grosso modo la popolazione degli Stati Uniti.

Avete bisogno di qualche altro riferimento?

Avete sentito tutto quel parlare di Twitter? Bene, Facebook ha quasi 30 volte la quota di mercato di Twitter. Proprio così … per ogni persona che si sente parlare che usa Twitter, ce ne sono 30 che utilizzano Facebook. (Lasciate consolidare questi fatti per un minuto.)

Ha anche un sacco di funzionalità in più e molto più modi per comunicare con il vostro pubblico. Perché limitare i vostri sforzi per aggiungere il pubblico, a frammenti di frase di 140 caratteri, quando si possono incorporare multi-media, gruppi di discussione, applicazioni, giochi e quasi ogni altra cosa si può sognare?

Senza citare il fatto che le pagine di Facebook sono indicizzate da Google e che può essere un ottimo modo per catturare l’ennesimo prima posizione della ricerca per il vostro small business. In un momento in cui controllare la reputazione on-line è la chiave, il valore di quel posizionamento supplementare nella ricerca, da sola vale la pena, per la maggior parte delle aziende.

Ok, ce l’hai venduto; ma cos’è una pagina di Facebook?

Facebook non permette alle imprese di creare profili personali. Se vi registrate su Facebook, dovete essere VOI che vi registrate. Un singolo essere umano che voglia condividere la propria vita e connettersi con gli altri. E le imprese? Vengono relegate in fondo al corridoio nel mondo delle “pagine”.

Ora questo vi può generare confusione se siete abituati a chiamare “pagina di Facebook.” il vostro profilo personale. Vedete, a Facebook, nella loro tentativo infinito per far scoppiare la testa degli di esperti di usabilità, hanno deciso di chiamare “pagina” la presenza che una società (o sito web oorganizzazione) costruisce su Facebook. Chiaro come la nebbia, eh?

Che non è un male, intendiamoci; l’opzione Pagina di Facebook consente di creare una presenza per la vostra azienda, sito web, prodotti o qualsiasi altra cosa e poi promuoverla nella comunità. Le pagine di Facebook permettono di raccogliere “tifosi” piuttosto che “amici” e vi dà la possibilità di inviare loro aggiornamenti, impegnarsi in discussioni e forse più utile di tutto, esaminare i dati analitici dell’utente e come si fa per un sito Web.

Dal momento che Facebook ha una API che è stata rilasciata agli sviluppatori, le potenzialità di una pagina fan sono praticamente infinite. Le aziende con un budget limitato saranno limitate all’utilizzo delle applicazioni già sviluppate dalla comunità, ma anche allora, c’è abbondanza di funzionalità che aspettano solo che andiate ad attingere. Per ora concentriamoci su come farvi creare una presenza.

Ehilà! Link alla pagina di creazione di Facebook … Dove sei?

Si potrebbe pensare che, se Facebook voleva che le aziende si affollassero nel network per creare pagine di Facebook, glielo avrebbero reso facile.

Avreste torto. Quello che realmente hanno fatto è nascondere il link “Crea una pagina” in una varietà di luoghi diversi, nella possibilità che in futuro poteste imbattervi in uno di questi.

Naturalmente, anche se lo fate, non vuol dire che vi ricorderete mai dove l’avete trovato. (Per non parlare del fatto che qualcun altro probabilmente troverà un modo totalmente diverso … e le diverse modalità con cui si entra determinano il percorso che si prende per creare la pagina; è tutto molto “Alice nel loro Paese delle Meraviglie”).

Ironia della sorte, è più facile trovare il link per creare una pagina di Facebook se non siete ancora registrati al sito. Caricate la home page senza essere collegati e lui se ne sta lì chiaro come il sole, in prima pagina.

facebook-guide-2

Se sei già un membro attivo di Facebook ed i cookie ti scaricano direttamente dentro il sistema, è un po ‘più difficile.
Due modi infallibili per trovare il link?

1. Fate la login a Facebook, scorrete fino in fondo alla pagina e cercare il link che dice “Pubblicità”.

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Una volta raggiunta la pagina pubblicitaria, guardate lungo la parte superiore della pagina e trovate il link “Pagine”.

facebook-guide-4

A questo punto, avrete la possibilità di imparare di più su pagine di Facebook da Facebook o di saltare direttamente dentro il processo. Se si desidera passare direttamente al processo, cercare il pulsante verde “Crea una pagina” pulsante in alto a destra.

facebook-guide-5

2. Fate la login in Facebook e visitate una pagina Facebook esistente. Scorrete fino in fondo e poi cercate il piccolo link in basso a sinistra che dice “Crea una pagina.”

facebook-guide-6

Ok, Cominciamo!

Sì, sì, lo so che era un sacco di lavoro solo per arrivare al punto in cui si comincia la creazione di una pagina, ma così stanno le cose. La vostra prima decisione è quella di capire come volete classificare voi stessi. Se siete un business locale con una presenza fisica, dovrete scorrere il menu a discesa delle opzioni e trovare quella che meglio vi si adatta.

Se siete un business, organizzazione o sito web con una presenza nazionale o internazionale, vi consigliamo di scegliere fra le opzioni “Prodotto o Organizzazione”. Se state cercando di creare una pagina Facebook per voi stessi, perché siete uno di quei tipi famosi (artista, il pubblico ufficiale, ecc ..), andate con l’ultima opzione.

Il sito di esempio che uso qui è “Vita in Tenda”, un nuovo blog sul campeggio che ho messo su per testare possibili nuovi sbocchi commerciali sui social media. Ciò significa che ho scelto la seconda opzione “sito web” dal menu a discesa.

facebook-guide-7

Una volta fatto questo, verrete portati sullo scheletro della vostra nuova pagina Facebook. Sì, è piuttosto triste e noiosa. Sta a voi di aggiungere un tocco personale alla miscela.

facebook-guide-8

Per fare questo, avete bisogno di guardare l’elenco dei link a destra sotto la grande immagine di un punto interrogativo grigio. Ci troverete un link “Edit Page”. Fare clic su questo link e sarete portati sulla pagina di amministrazione.

facebook-guide-9

La prima cosa da fare è cliccare sulla piccola icona di modifica blu (il box blu con dentro qualcosa che ha l’aspetto di una penna) che compare in alto a destra nella finestra chiamata “Settings”. Comparirà una finestra pop up. Selezionate Edit.

facebook-guide-10

Questo aprirà la finestra che permette di inserire le impostazioni di base.

facebook-guide-11

Dovrete assegnare la vostra nazione e le eventuali restrizioni di accesso in base all’età. Questa è anche la pagina in cui si decide se si desidera che la pagina debba essere visibile online o meno. Se siete solo all’inizio della creazione, lasciatela a “Unpublished”. Una volta che la vostra pagina sarà come la volete, è potete velocemente tornare indietro e attivare l’accesso al mondo.

Poi dovete tornare alla pagina di amministrazione e selezionare l’opzione “Wall”.

facebook-guide-12

Qui è dove si inizia a decidere qualcosa e si cominciano a fare le prime scelte. Per esempio, è possibile scegliere le impostazioni in modo che la vostra bacheca (Wall) visualizzi solo i post fatti da voi oppure potete renderla aperta per includere i post dai vostri fan.

Pur comprendendo la tentazione di mantenere il controllo e pubblicare solo vostri commenti, è importante ricordare che state creando una pagina di Facebook a beneficio dello sviluppo di una comunità e per comunicare con il pubblico a cui mirate.

A meno che non abbiate una buona ragione per non farlo, è una buona scelta andare avanti lasciando l’impostazione della visualizzazione predefinita per includere anche i post sia vostri che dei fan.

Dovrete anche impostare la pagina di destinazione predefinita per le persone che arrivano alla pagina. La maggior parte delle aziende la lascia impostata su “Wall”, ma ci sono svariati buoni motivi che possono indurre a cambiarla.

Se si sta costruendo una pagina di Facebook, con forte attenzione alle conversazioni ed allo sviluppo di una comunità, si consiglia di spingere la gente direttamente alla pagina delle discussioni. Se siete un sito viaggi o che parla di cibo o di qualsiasi altra cosa che abbia un forte impatto visuale, si consiglia di spingerli direttamente alla pagina delle foto.

Potete anche decidere quanto potere di pubblicazione volete dare ai vostri fan. Decidete se volte che possano caricare le proprie foto, video e link e ricordate, se attivare questa funzione, è necessario avere qualcuno tenga d’occhio gli oggetti caricati per assicurarsi che non venga pubblicato nulla di inappropriato.

Ora che avete impostato questa sezione, cliccate su Save tornate alla pagina di amministrazione. Il prossimo passo è quello di cliccare sul tasto di edit per Facebook Mobile.

facebook-guide-13

Questa area del pannello di amministrazione vi permette di aggiungere la possibilità di interagire con la vostra pagina di Facebook tramite il cellulare.

E’ scontato che con la maggior parte dei telefoni intelligenti, si può semplicemente tirare giù una applicazione Facebook ed interagire con il sito in questo modo, ma a seconda dello scopo e la portata della vostra pagina Facebook, potrebbe comunque essere un vantaggio in più. Questo processo passo-passo richiede solo un minuto o giù di lì …

facebook-guide-14

facebook-guide-15

facebook-guide-16

facebook-guide-17

Una volta che avete impostato quanto sopra, potete pubblicare sulla vostra pagina Facebook dal cellulare usando gli SMS. E’ pratico, se non avete vicino un computer o se non riuscite a prendere la connessione Internet dal cellulare.

facebook-guide-18

Ora che avete impostato i parametri di base, siete pronti per tornare indietro e aggiungere un tocco personale alla pagina. Per fare ciò, avrete bisogno ritornare alla tua pagina predefinita di Facebook.

facebook-guide-19

Passate il mouse sopra l’immagine del punto di domanda grigio e per far sì che la piccola icona di editing blu si mostri di nuovo. Quando lo fa, fare clic su di essa e selezionare l’opzione appropriata per l’upload di una foto o un’immagine da utilizzare come avatar.

facebook-guide-20

Anche se non è necessario caricare un quadrato perfetto da utilizzare come immagine del vostro profilo, è importante ricordare che Facebook creerà da quello caricherete, un mini-avatar da associare ai vostri post. Utilizzate un rettangolo potreste finire decentrati o con un mini-avatar non proprio ideale. Per fare le cose semplici, è meglio cercare di caricare un logo che funziona bene anche quando viene ridotto.

Una volta che avete messo la foto del profilo, guardate il box “Information” nella colonna di sinistra e fare clic su tale pulsante di modifica. Questo aprirà delle finestre pop-up che consentono di indicare l’anno di inizio del business o dell’organizzazione o del sito. Avrete anche la possibilità di aggiungere un link al vostro sito web con una descrizione della società e della sua missione, oltre alle informazioni sui prodotti o servizi offerti.

facebook-guide-21

Infine, si noterà ancora un’altra casella nella colonna di sinistra che dice “Scrivere qualcosa su …” Pensatelo come un piccolo slogan per il vostro sito o di un mini-profilo per il vostro business. Crearlo è facile. Basta fare clic sulla casella, digitare il testo, poi cliccare di nuovo fuori del box; questo salverà quello che avete scritto.

facebook-giude-22

E’ tutto! Vi siete creati da soli una presenza su Facebook di partenza!

facebook-guide-23

Ora basta che iniziate ad utilizzarla. Detto questo, pur comprendendo la tentazione di correre a Twitter o all’e-mail per inviare un annuncio verso il mondo sulla vostra nuova pagina Facebook, vi consiglierei di pazientare. Non ha senso invitare le persone ad una casa aperta, quando tutto quello che avete fatto è aprire la porta d’ingresso e stendere un tappetino di benvenuto. Avete ancora bisogno di imparare come sfruttare gli strumenti di Facebook per creare qualcosa che la gente troverà prezioso.

Nel prossimo post, daremo uno sguardo alle applicazioni di default Facebook Page e in che modo è possibile sfruttarle per creare una esperienza più interessante e interattiva per i vostri visitatori.

Jennifer Laycockjennifer laycock small

Questo articolo è stato ripubblicato con l’autorizzazione di Search Engine Guide. Per altri articoli e informazioni, visitate il sito http://www.searchengineguide.com/

Traduzione di Marco Dini

Stampa articolo Scarica il file in formato PDF

Elenco Articoli di Jennifer Laycock

Latest Comments

Post A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.